SOCIETÀ E MUSICA: DAL CANTAUTORE ALLA MUSICA ELETTRONICA E I MEGA CONCERTI

In questo ciclo di due incontri, dedicati al rapporto tra società e musica, analizzeremo alcune delle principali trasformazioni della musica leggera avvenute tra gli anni ’60 e oggi, soffermandoci in particolare su come questi mutamenti culturali ed estetici siano collegati a cambiamenti più generali della società, dell’economia, dei giovani e anche delle tecnologie.

 

Venerdì 24 marzo 2017, ore 16

Sala Paladin, Comune di Padova

“Il cantautore e la generazione del “boom economico”

Dr. Paolo Magaudda, Università di Padova

 

Il primo dei due incontri sarà dedicato al processo di affermazione della figura del cantautore e a come il successo della musica cantautoriale negli anni ’60 fosse legato a più ampie trasformazioni sociali e culturali, peculiari di quel periodo storico. La musica cantautoriale nasce infatti dalle tensioni e trasformazioni sociali e degli anni ’60, e il cantautore diventa espressione di questi cambiamenti sociali, affermandosi come una delle figure artistiche di riferimento per la generazione giovanile cresciuta nell’epoca d’oro del benessere del “boom economico” post-bellico.

 

Venerdì 7 aprile 2017, ore 16

Sala Anziani, Comune di Padova

“Musica elettronica, mega-concerti e società del consumo”

Dr. Paolo Magaudda, Università di Padova

 

Se il primo incontro ha l’obiettivo di mettere in prospettiva storica la musica degli anni ’60, il secondo incontro è invece dedicato ad esplorare le forme dalla musica giovanile nel mondo di oggi, con particolare riferimento alla musica elettronica delle discoteche, ai rave parties e ai mega-concerti che attraggono decine di migliaia di giovani. Si tratta di nuove forme musicali che riflettono, per un verso, l’affermarsi di una società dei consumi sempre più basata sull’edonismo e sul divertimento e, per un altro verso, le macro-trasformazioni economiche e lo sviluppo tecnologico in campo musicale.