PROGETTO EUROPEO CROSS AGES

PROGETTO EUROPEO CROSS AGES

 (Linea di finanziamento Grundtvig)

 

Per il 2008 e 2009 l’Associazione Progetto Formazione Continua è stata partner del progetto Cross Ages co-finanziato dalla Commissione europea nella linea Grundtvig. Capofila del progetto era l’Università di Padova, Dipartimento di Psicologia generale (referente scientifico la prof. Rossana De Beni), mentre il project management era affidato a SIAV S.p.a. di Venezia Mestre (project manager dott. Luisa Moar).
Oltre a Progetto Formazione Continua e all’Università di Padova sono stati partner del progetto:
• la Confindustria Veneto, SIAV s.p.a.;
• la CEFORALP di Lyon (Francia);
• l’IREA di Timisoara (Romania);
• l’Università di Bochum (Germania).

Gli obiettivi del progetto si collocavano all’interno della tematica definita come Lifelong Learning (apprendere durante tutto l’arco della vita) e riguardano specificatamente la costruzione di modelli e di strumenti per la formazione inter-generazionale, a partire dalla analisi dei fabbisogni e dal quadro di diagnosi di riferimento, fino alla valutazione dei risultati sull’invecchiamento attivo e sull’impatto nei processi di inclusione sociale.

All’interno del progetto, il ruolo dell’associazione Progetto Formazione continua è così articolato:
a) partecipare all’elaborazione teorica del modello in tutte le sue fasi, dalla definizione delle ipotesi, alla ricerca, alla sperimentazione, fino alla valutazione dei risultati e dell’impatto sui processi;
b) partecipare ad alcune fasi della ricerca, specialmente quelle rivolte alla “misurazione” del fabbisogno formativo delle persone aged e alla individuazione dei contenuti codificabili come “esperenziali” e quindi trasferibili alle giovani generazioni;
c) attivare concretamente la sperimentazioni dei modelli di formazione inter-generazionale.

Nell’ottica appena indicata, l’associazione Progetto Formazione Continua, ha ritinuto utile coinvolgere altre associazioni che condividono gli obiettivi propri del Lifelong learning, non soltanto per una diffusione culturale del tema, ma anche, e specialmente, per poter allargare ed arricchire il campione di riferimento, sia per la ricerca, che per la sperimentazione vera e propria.

Il progetto ha preso avvio nel gennaio 2008.
Dall’autunno 2008 e fino novembre 2009 l’Associazione ha partecipare alla sperimentazione dei modelli di formazione intergenerazionale.

Nel mese di giugno 2008 i partners europei si sono ritrovati a Lyon per mettere a punto modelli per la sperimentazione che ha visto coinvolta soprattutto la nostra associazione. L’illustrazione del modello è stata fatta dall’Università di Padova e dal nostro Presidente prof. Renzo Scortegagna

Il prof. Scortegagna a Lyon illustra ai partners europei le fasi del programma di lavoro