DALLA CITTA’ MURATA ALLA CITTA’ DIGITALE – Parte seconda

Costruire un muro significa sempre segnare una divisione, una separazione. Interrompere uno spazio aperto. Quando il muro segna un confine delimita una pertinenza, che può essere una proprietà, ma può essere anche un villaggio o una città.

Padova è una città murata e le sue mura sono ancora visibili. Esse non svolgono più la funzione originaria, ma documentano una storia, alla quale anche noi siamo legati.

Come si è evoluta la città nel momento in cui essa ha rinunciato alle mura?

A chi e a che cosa sono affidate le funzioni un tempo svolte dalla mura stesse?

Il corso si prefigge di guardare al passato, ma anche di interrogarsi sul futuro, partendo ovviamente dal presente.

 

Calendario delle lezioni (prima parte)

 

Venerdì 30 novembre 2012, ore 16 – Aula C del Bo (Università)

L’immagine delle città antiche e medievali“.

Arch. Adriano Verdi, Comitato mura di Padova

 

Venerdì 7 dicembre 2012, ore 16 – Teatro Ruzante

Difesa e immagine della città: le mura di Padova

Dott. Ugo Fadini, Comitato mura di Padova

 

Venerdì 14 dicembre 2012, ore 16 – Teatro Ruzante

Mura e città dalla caduta di Venezia ad oggi

Prof. Vittorio Del Piaz, Comitato mura di Padova

 

Calendario delle lezioni (seconda parte)

 

Venerdì 18 gennaio 2013, ore 16 – Teatro Ruzante

Il concetto di comunità e la costruzione di appartenenza

Prof. Claudio Riva – Università di Padova

 

Venerdì 25 gennaio 2013, ore 16 – Teatro Ruzante

Dai muri reali ai confini virtuali

Dott. Cosimo Marco Sarcelli – Università di Padova

 

Venerdì 1 febbraio 2013, ore 16 – Teatro Ruzante

Dalla città murata alla città metropolitana

Dott. Franco Posocco – Urbanista

 

Venerdì 8 febbraio 2013, ore 16 – Teatro Ruzante

Verso la città digitale

Ing. Alberto Corò – Dirigente informatico, Comune di Padova